Il trucco per un buon caffè

Si dice che a Napoli ognuno abbia un metodo o trucco per rendere più buono il caffè. È famoso il monologo al balcone di Eduardo De Filippo in Questi Fantasmi, in realtà un finto dialogo con un invisibile dirimpettaio, in cui spiega come usare un “coppetiello”, un piccolo cono di carta sul beccuccio della caffettiera […]

Read More Il trucco per un buon caffè

Macno

Questo libro(1) mi incuriosiva da anni. Devo ammettere che mi ha parzialmente deluso. Dimostra, secondo me, che non basta una e neppure diverse buone idee a fare un grande romanzo. Parte della delusione, devo ammetterlo, nasce dal mio amore per la fantascienza e qui, nonostante si parli del futuro prossimo, ce n’è “poco o picca” […]

Read More Macno

Supermanager asceti contemporanei

Ho notato che molti super-manager hanno un aspetto quasi monacale. Sergio Marchionne vestiva sempre il suo maglioncino, diventato un marchio di fabbrica, come fosse l’abito di un ordine monastico composto da lui solo. Ma anche Steve Jobs si presentava in abbigliamento essenziale, tinte scure e senza fronzoli. Carlos Tavares, CEO di PSA e ora di […]

Read More Supermanager asceti contemporanei

La chiave della vita

(Sottotitolo: che titolo altisonante) La parola chiave di interpretazione della vita è, secondo me, “assenza”. A ogni creatura vivente manca costantemente qualcosa e che deve procurarsi per rimanere in vita e in salute: cibo, acqua, aria, un compagno/a, un rifugio per se e la prole. Direi che ‘assenza’ rende meglio di ‘lotta’, ‘ricerca’ o altri […]

Read More La chiave della vita