Frasi sparse di gennaio

Sfumature a margine delle vicende quotidiane

Un po’ alla volta, sto abbandonando l’idea sbagliata che coerenza significhi non cambiare mai niente, in particolare non cambiare gusti ne modo di pensare.

 

Chi parla per frasi fatte forse pensa allo stesso modo. Le parole che conosciamo sono lo spazio a disposizione per i pensieri.

 

Mai dimenticare che quelle che hai davanti sono sempre persone e non solo ruoli o avversari.

 

C’è gente che non riesce mai ad uscire dal ruolo.

 

Non cominciare mai una frase con “non”, se appena è possibile.

 

Per compiti semplici convengono quasi sempre strumenti semplici.

 

Scegliere il male minore è umano, procurare il bene maggiore sfocia nel divino.

 

Resistere alla tentazione tutta borghese di trattare con sufficienza il prossimo.

 

Cerchiamo sempre qualcuno a portata di mano da accusare, per sentici migliori.

 

L’avverbio “ovviamente” è un trucco per passare merce avariata sottobanco.

 

Il Creato va assecondato, bisogna usare la materia così come essa desidera essere usata.

 

Per fare spassionatamente una cosa bisogna davvero non sperare di ricavarci nulla, nemmeno all’altro mondo. I beati dei Vangeli sono molto sorpresi della loro condizione.

 

Bisogna sempre verificare che ciò che sembra ottimo sia anche vero.

 

Mica tutte le ciappette si incastrano nel buco.

 

Credo nella capacità terapeutica della tecnica. Occuparsi di questioni pratiche aiuta la mente a tenersi in contatto con la realtà.

 

Non c’è peggior fesso di chi si lascia trattare da fesso.

 

C’è chi cerca i propri difetti

E poi ci sono i perfetti.

 

Imparare ad usare bene pochi strumenti è di certo più fruttuoso che cercarne di continuo di nuovi.

 

Notate bene: quando si lascia la parola al pubblico è in genere per questioni secondarie, come il colore preferito dell’automobile o il nome da scegliere per una mascotte.

 

Fermarsi all’ordinaria amministrazione è la maniera sicura per puntare al fallimento.

_____

Nota personale per l’amica PIT: non mi riesce più di commentare sul tuo blog, tento e ritento ma i miei commenti non arrivano da nessuna parte. Finirò per registrarmi un account Google solo per questo. Intanto sappi che ti leggo come sempre

 

Annunci

Lascia pure un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...