Moda antiunitaria?

Regno delle Due Sicilie

Un’abitudine che mi sembra si stia diffondendo è di criticare l’Unità d’Italia e la storiografia “ufficiale”. E’ una specie di reazione alle celebrazioni dello scorso anno, per il 150° anniversario. Il meridionalismo si colora, più spesso che in passato, di critica storica. Si mescolano, come sempre, atteggiamenti diversi. Dai tanti vittimisti e dalla folla dei dietrologi e complottisti, che sommano questa al folto novero delle “verità occultate dai poteri occulti”, a posizioni più storicamente robuste.

Per la verità anche la storiografia ufficiale (qualunque sia il criterio che la rende tale) si sta trasformando e, ad esempio, non mi capita mai di sentire parlare di “briganti” solo come di delinquenti organizzati, anche se mi sembra eccessivo trasformarli “in toto” in eroi senza macchia e senza paura della resistenza anti-Savoia.

Eleonora Pimentel Fonseca, vittima delle repressioni borboniche del 1799

Di contro, non ce la faccio proprio a vedere i Borbone di Napoli come sovrani illuminati e all’avanguardia. Qualcosa di buono l’hanno fatta anche loro, non si può negare, qualche scelta avanzata e qualche mossa azzeccata, ma si sono anche macchiati di tante vigliaccate, repressioni, inadempienze, scelte retrograde e dimostrazioni d’ignoranza. Se i poveri cristi del Regno sperarono (invano) che Garibaldi facesse finalmente una riforma agraria, è perché i Borbone non avevano nessuna intenzione di trarli fuori dalla loro miseria.

Nutrire punti di vista diversi è chiaramente lecito ed anche utile, perché la storia non è mai scritta una volta per tutte, tuttavia secondo me bisogna porsi qualche domanda sulle forme ed  i fini della critica. I tanti neo-borbonici ed anti-garibaldini che mi capita sempre più spesso di incontrare dovrebbero in primo luogo darsi da fare per migliorare Napoli ed il Meridione in generale. Sarebbe l’unica maniera per dare valore alle loro tesi, perché recriminare sulla storia e farne un motivo di auto-assoluzione non porta, in se, buoni frutti.

Annunci

Lascia pure un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...