Autopilota automatico garantito all’italiana

KITT2000

Si avvicina forse il sogno dell’auto che si guida da sola. Sperimentazioni sono in corso negli USA e, prossimamente, anche in Gran Bretagna. Anche qui da noi qualcosa si muove… senza conducente. Servirà a dire che sì, ci avevamo pensato per primi, ma poi siamo rimasti indietro come sempre. In teoria dovrebbe aumentare di gran lunga la sicurezza, una volta messo tutto a punto per bene. Insomma, un passo avanti per l’utente comune, un balzo indietro per gli appassionati di motori.

Certo, guidare è diverso dall’aggirarsi in un piazzale e le nostre strade hanno poco in comune con le highway americane. Credo che ci voglia ancora un bel po’ di prove, miglioramenti, errori e mal di testa dei progettisti prima che un’auto robot possa aggirarsi in certi nostri centri storici senza impazzire in pochi secondi o sappia reagire alle iniziative incredibili di certi automobilisti da tangenziale evitando di finire coinvolta in incidenti tremendi. L’assunzione che gli altri conducenti rispettino con medio scrupolo almeno le norme fondamentali del codice della strada mi sembra che debba essere assolutamente rimossa, nella scrittura del software per questi sistemi di guida automatica. Ma, appena risolti questi problemi squisitamente tecnici, ovviamente si scateneranno le polemiche all’italiana, tipo queste:

  • Le assicurazioni adegueranno le tariffe o ci marceranno come al solito?
  • Sarà possibile “taroccare” il software di centralina in modo che la macchina non rispetti qualche limite di velocità, ogni tanto? Così, tanto per non fare tardi in ufficio la mattina?
  • Chi paga in caso di incidente? Il conducente che non conduce più? Il fabbricante dell’automobile? Oppure quello del sistema di guida, che magari non è lo stesso? Pantalone?
  • L’auto ora conosce tutti i nostri movimenti. Povera praivasi!

herbie5

Ho provato ad immaginare qualche frase tipo.

  • Signor vigile, non sono mica io che sono passato col rosso, è stata la macchina, ha fatto tutto da sola. Io mi fidavo, si era sempre comportata bene prima, noiosa anzi. Io leggevo il giornale, dev’essere un baco del software”.
  • La mia amante ha letto i log della mia automobile, dal mio telefonino, ed ha scoperto che ho passato la notte a casa con mia moglie. Il mio rapporto extra-coniugale è rovinato. Avvocato, qualcuno mi deve rimborsare!”
  • Non ho fatto tardi io, è quel fesso del robot dell’auto che ha sbagliato strada”.
  • Ho perso tempo per causa della macchina: non voleva proprio saperne di parcheggiare in divieto di sosta. Alla fine ho dovuto spegnere il computer”.
  • Ci controllano! Ci controllano dappertutto! Fa parte del complotto pluto-giudo-massonico-petroliero per la dittatura mondiale, è evidente!! I poteri forti con i servizi deviati!!! Ora anche le macchine ci spiano, con i loro sensoracci!… Tra un po’ sarà l’automobile che ci dirà dove dovremo andare!?! E con il loro potere mediatico ci convinceranno che è giusto cosi!”
Annunci

Lascia pure un Commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...