Some ink-rich solutions are insanely attractive

Nel dormiveglia o in un momento d’ozio mi è venuto in mente questo motto:

Some ink-rich solutions are insanely attractive”

(Alcune soluzioni che impiegano molto inchiostro sono follemente attraenti)*

La sintesi è una qualità rara e, per la verità, poco apprezzata. Sembra più utile “occupare gli spazi”, che siano fatti di carta stampata, inquadrature televisive, tempo del prossimo o quant’altro.

Capita anche sui blog, tante parole per girare attorno ad un concetto. Ecocentrismo (ne soffriamo un po’ tutti, noi blogger, no?) e voglia di convincere, invece di “limitarsi” ad esperimere pensieri.

Perché l’obiettivo è sempre lo stesso: allargare i propri confini, conquistare spazi, mettere teste di ponte nella coscienza altrui. L’insistenza è un’arma del risiko intellettuale, serve per abbattere i muri di resistenza. Interpretazione bellica della vita estesa alla rete.

Per me applico d’istinto (o di pigrizia) una regola di filtro: non leggo quasi mai i post troppo lunghi: il mio limite sono, in media un paio di schermate. Al più salto e leggo una frase ogni tanto, cercando di afferrare il concetto.

Spesso non ci riesco.

* Se l’inglese è scorretto, vi prego di correggermi!

Annunci